Tipi di capelli ricci
Cura Capelli | Ricci

Tipo di riccio: ad ogni capello la sua cura

Conosciamo tutti il vecchio modo di dire “ogni riccio è un capriccio”: pare che sia nato proprio perché è ben risaputo quanto la gestione di una chioma riccia necessiti di impegno e di pazienza. Leggendo il nostro articolo potrai imparare a riconoscere il tuo tipo di riccio e, di conseguenza, imparare a curarlo meglio senza ricorrere necessariamente a styling aggressivi e dannosi.

 

I capelli ricci sono meravigliosi: quando ogni singolo riccio appare curato, idratato ed elastico: tutta la chioma sembra risplendere di vitalità. Ad ogni modo, esistono così tanti tipi di ricci diversi che alcuni studiosi ne hanno addirittura ideato una classificazione.

Quanti tipi di capelli esistono?

Il famoso hairstylist statunitense, Andre Walker, ha ideato una classificazione dei capelli molto precisa e dettagliata. In realtà le sue categorie non comprendono soltanto i capelli ricci, bensì tutti i tipi di capelli. Infatti, i capelli vengono suddivisi in quattro grandi categorie generali: con tipo 1 si intendono i capelli lisci, con tipo 2 i capelli ondulati, il tipo 3 sta per i capelli mossi e ricci, il tipo 4 comprende invece le tipologie di capelli afro.

 

Ad ogni numero viene affiancata una lettera, da A a C: queste indicano lo spessore del capello, partendo dal più sottile, ossia il tipo A, al più spesso, ossia il tipo C.

 

Andre Walker ha ideato questa suddivisione studiando le caratteristiche di ogni tipo di capelli e analizzandone la forma, le radici, la struttura del fusto, nonché lo spessore, la densità e l’elasticità.

Osserviamo più da vicino la classificazione dei capelli ricci.

Classificazione dei capelli ricci

I capelli ricci hanno una struttura totalmente diversa rispetto ai capelli lisci: sono, infatti, molto più fragili poiché hanno uno strato esterno molto sottile, il che li rende più esposti agli agenti esterni.
Ecco di seguito una piccola panoramica sui principali tipi di capelli ricci:

Tipologia 2C: capelli mossi e foltissimi

capelli mossi e foltissimi

Scegliamo di includere nella nostra panoramica anche i capelli mossi e molto folti poiché già possiedono le caratteristiche dei capelli con i ricci dal diametro ampio. Se hai i capelli molto mossi, come a formare una grande criniera, non cercare di domarli! Al contrario usa solo un po’ di mousse, come la Mousse Modella Ricci di Palette e lascia i tuoi capelli al naturale, senza dimenticare di nutrire la tua chioma.

Scegliamo di includere nella nostra panoramica anche i capelli mossi e molto folti poiché già possiedono le caratteristiche dei capelli con i ricci dal diametro ampio. Se hai i capelli molto mossi, come a formare una grande criniera, non cercare di domarli! Al contrario usa solo un po’ di mousse, come la Mousse Modella Ricci di Palette e lascia i tuoi capelli al naturale, senza dimenticare di nutrire la tua chioma.

Tipologia 3A: riccio dal diametro ampio

riccio dal diametro ampio

In questa categoria rientrano i tipi di capelli ricci molto morbidi e ampi. Anche in questo caso le parole d’ordine sono “idratazione e nutrimento”. Inoltre, dimentica piastre e ferri! Lascia i tuoi capelli al naturale e vai dal parrucchiere ogni due o tre mesi per rinfrescare il taglio. Nelle sere di gala, per avere un look più ordinato, non dimenticare di spruzzare un po’ di Palette Styling Volume & Tenuta Lacca.

Tipologia 3B: ricci a spirale

Questo tipo di riccio è detto così poiché ricorda la forma di una spirale. A differenza dei tipi di riccio osservati in precedenza, in questo caso il riccio inizia fin da sotto le radici, all’interno del bulbo pilifero. È un riccio estremamente sensibile, per cui armati di tanti prodotti per la cura dei capelli delicati.

Tipologia 3C: ricci a cavatappi

ricci a cavatappi

I ricci a cavatappi sono capelli molto spessi, tendenti al crespo e dal diametro piuttosto variabile ma generalmente non più largo di una matita. Per poter mantenere i capelli in salute, non dimenticare mai di usare il balsamo e trattamenti nutrienti.

Eccoci finalmente giunti alla categoria del tipo di riccio definito come crespo, tipico dei capelli afro. Nella categoria numero 4, infatti, sono inclusi tutti i tipi di capelli ricci più stretti al mondo: questa tipologia di capelli, una volta asciutto, può ridurre la sua lunghezza di circa la metà. Prendersi cura di questo tipo di riccio non è semplice, ma anche qui: ricorda di idratare sempre i capelli e di non cercare di modificare la loro natura con styling aggressivi.
 

Scopri: