Top knot
Hairstyling | Chignon

Acconciatura top knot: tutto quello che c’è da sapere

Lo abbiamo visto in spiaggia, ai festival più belli d’Europa, lo abbiamo sfoggiato con sicurezza e creato tante varianti diverse. Stiamo parlando di una delle acconciature alte più realizzate in questi ultimi anni: il top knot. Scopriamo insieme cos’è e come si fa.

 

 

Quando non hai tempo per dedicarti alla realizzazione di trecce articolate o pettinature che richiedono tanta manualità, ma vuoi comunque sfoggiare un look nuovo, fresco e tenere i capelli raccolti, il top knot è quello che fa per te: è molto facile da realizzare, anche quando sei già in ritardo e non hai tempo di stirare o arricciare i capelli. E poi, non pensi sia davvero chic? La tecnica per imparare ad eseguire il top knot perfetto è molto facile da imparare, e potrai anche impiegarla per realizzare due amate varianti di questo updo, il messy top knot e l’half top knot. Segui il nostro tutorial!

Top knot: come realizzarlo

Top knot

Ecco cosa ti serve per realizzare il top knot:

 

·         Un pettine o una spazzola

·         Un elastico senza parti metalliche

·         Delle forcine

·         Un prodotto illuminante, come Gliss Oil Elixir Quotidiano

·         Una lacca voluminizzante, come la Lacca got2b sexy

 

Prima di procedere a realizzare il top knot, pettina bene i capelli e distribuisci un po’ di olio nutriente per rendere la tua acconciatura più luminosa. Usa solo poche gocce, massaggiando bene il prodotto su tutte le lunghezze. Adesso procedi a realizzare una coda di cavallo molto alta, la cui base si poggi proprio al centro della testa. Fissa la coda di cavallo con un elastico di stoffa. Se dovessero esserci delle ciocche di capelli troppo corte, fissale sulla nuca con l’aiuto di alcune forcine.

 

Adesso bisogna realizzare il top knot vero e proprio: arrotola i capelli raccolti nella coda alta intorno alla base, dove hai posizionato l’elastico. Nell’arrotolare i capelli, cerca di posizionarli verso l’alto. Fissa le punte dei capelli alla base del tuo top knot e spruzza della lacca voluminizzante per ottenere più volume. Come vedi, è davvero semplicissimo!

Le varianti del top knot: il messy knot e l’half knot

Top knot

Come hai appena notato, il top knot è davvero un’acconciatura semplicissima, da replicare in casa in pochi minuti. Altrettanto semplici sono due divertenti varianti.

 

Il messy knot è, come indica la parola inglese “messy”, un top knot spettinato, dall’aspetto voluminoso e molto casual. Per realizzarlo, procedi come indicato precedentemente e realizza la coda di cavallo alta. A questo punto però, dividila in tante piccole ciocche, arrotolando queste su se stesse. Fissa ogni ciocca arrotolata alla base della coda di cavallo, senza seguire un ordine preciso e, con la punta delle dita, cerca di allargare i rotolini di capelli per un effetto finale più voluminoso e spiritoso.

 

L’half knot, invece, è un’acconciatura raccolta solo a metà, ma altrettanto semplice da realizzare. Per ottenere un half knot perfetto, realizza una mezza coda di cavallo con una piccola porzione di capelli e poi fissala in cima alla testa. Arrotola questa ciocca su se stessa e fissala alla base con delle forcine.