2650x963_blonde-woman-with-open-hair
Colorazione | Trend

Champagne pop: il nuovo biondo frizzante

Sia che tu abbia i capelli biondi naturali o che tu voglia cambiare la tinta dei tuoi capelli per sperimentare nuove colorazioni, la colorazione champagne pop potrebbe essere la tua fonte di ispirazione. Scopri insieme a noi le particolarità di questo nuovo colore di capelli.

Nato un paio di anni fa dalla mente degli hairstylist della celebre attrice Emma Roberts, lo champagne pop si è velocemente fatto strada nel mondo delle tinte per capelli più note degli ultimi tempi. Cosa rende questo colore tanto amato dalle star di Hollywood e dalle donne di tutto il mondo?

Champagne pop: tutti i toni del biondo

Frau Champagne Bronde Haar

Lo champagne pop non è una tinta per capelli molto difficile da portare, richiede però una costante manutenzione. Potrebbe essere considerato come una versione più portabile e discreta del biondo platino, ricco di riflessi e di tonalità di biondo differenti, meno glaciale e freddo degli altri tipi di biondo. Per questo dona particolarmente a chi ha una carnagione chiara o chiarissima, con sottotono neutro o freddo.

Ciò che rende questa colorazione per capelli davvero speciale è che, per la prima volta, vengono utilizzati allo stesso tempo sia i toni caldi che i toni freddi del biondo: il biondo ghiaccio si mescola armoniosamente con toni più morbidi e caldi. Il risultato è un colore multi-sfaccettato, che dà volume e corposità alla tua chioma.

Capelli champagne pop: a chi stanno bene

Frau mit Brille und Champagne Bronde Haar

Come abbiamo già accennato poco sopra, lo champagne pop è dedicato particolarmente a chi ha una carnagione chiara, di fototipo 1, 2 o massimo 3, con sottotono rosato o neutro. Se parti da una base bionda, biondo cenere o castano chiaro, sarà sicuramente più semplice e meno stressante per i tuoi capelli passare alla tinta per capelli champagne pop. Tuttavia, non temere: se desideri assolutamente cambiare colore di capelli e passare da un tono più scuro a uno più chiaro, gli esperti di colorazione procederanno prima a decolorare i capelli, e poi a tingerli di biondo.

Una volta che avrai ottenuto il tuo colore champagne pop, ti consigliamo di prenderti molta cura della tua chioma, ancora di più di quanto faresti di solito. Inizia dalla fase del lavaggio e abbi cura di utilizzare uno shampoo antigiallo almeno una volta ogni due settimane. Inoltre, come è noto, i capelli colorati e decolorati tendono a seccarsi in fretta e a perdere la loro naturale luminosità. Per evitare che questo succeda, nutri la tua chioma con dei prodotti specifici per capelli spenti e fragili. Sul mercato esistono molti tipi di trattamenti senza risciacquo adatti a questo scopo, come ad esempio il Trattamento Gliss Beauty Milk Glossing e il Trattamento Gliss Beauty Milk Energizing.

Per assicurarti di avere sempre una chioma e una tinta curata, potrebbe essere necessario fare un ritocco dal parrucchiere una volta ogni due mesi, specialmente se la tua base era molto più scura del risultato finale. Al contrario, se hai già i capelli biondi, non ti servirà la stessa accortezza e potrai rimandare l’appuntamento con il parrucchiere senza problemi.

Scopri: Trend Foilyage