Ragazzo con wet look su capelli corti tirati indietro
Hairstyling | Gel per capelli

Capelli effetto bagnato: il wet look

 

Dopo aver applicato un po’ di gel ed averli pettinati, i capelli sembrano bagnati, proprio come dopo una doccia: ecco il wet look. Questa pratica ti permette di dare forma a una grande varietà di acconciature per tutte le occasioni. Trai nuove ispirazioni per l’effetto bagnato, dai capelli pettinati all’indietro fino ad arrivare al faux bob.

 

Dopo l'applicazione del gel per capelli, essi appaiono bagnati perché il gel contiene molta acqua e la rilascia gradualmente. Applicalo su tutta la chioma o solo su alcune parti, sui capelli lunghi o su quelli corti, per creare acconciature lisce e bagnate, ideali per feste e occasioni eleganti.

Gli strumenti per ottenere i tuoi capelli effetto bagnato

L’unica cosa di cui avrai bisogno per creare i tuoi capelli con effetto bagnato è un po’ di cera o di gel per capelli. Applicane un po’ sulle dita e passale sui capelli asciutti. Parti con un piccolo quantitativo, non esagerare: fai sempre in tempo ad aggiungerne altro, ma se ne usi troppo e desideri rimuoverlo l’unica cosa che potrai fare sarà lavare i capelli. Una volta applicato il prodotto, pettina i capelli e applica un po’ di lacca. Utilizza l'asciugacapelli per fissare l’acconciatura, così che il gel si indurisca leggermente rendendo i capelli più brillanti. Se preferisci invece una luminosità e una tenuta più soft prova ad applicare il prodotto direttamente sui capelli asciutti.

 

Esempi di acconciatura per capelli con effetto bagnato

Che tu abbia i capelli corti oppure lunghi, puoi creare vari tipi di wet look. Solitamente, i capelli corti sono completamente coperti di gel, mentre quando i capelli sono lunghi solo alcune parti sono acconciate per apparire bagnate e lisce. Se la tua acconciatura include una scriminatura, assicurati che sia dritta con l’aiuto di un pettine. L’effetto bagnato si sposa particolarmente bene con lo sleek look, che consiste in uno stile liscio e minimale.

 

  • Capelli corti e lisci: pettina i tuoi capelli corti subito dopo averli lavati con lo shampoo utilizzando una spazzola o un pettine. Dopodiché applica il gel come descritto poco sopra.
 
  • La coda di cavallo liscia: distribuisci il gel sulla testa prima di raccogliere i tuoi capelli in una coda di cavallo ben tirata.
 
  • Il faux bob: applica il gel sui capelli medio-lunghi dalle radici fino alle punte e pettinali all’indietro. Dopo averli raccolti in una coda di cavallo, tira verso il basso l’elastico fino alla fine della coda e ferma il tutto con qualche fermacapelli o forcina.
 
  • Coda di cavallo morbida e riga laterale liscia: dopo aver creato una riga laterale, usa del gel per pettinare all’indietro i capelli sopra la fronte. Sul resto dei capelli non applicare il gel, ma raccoglili in una coda di cavallo casual.
 
  • Capelli semi-pettinati col gel: inumidisci i capelli lisci vicino allo scalpo, prima di pettinarli all’indietro con l’aiuto di un po’ di gel o cera per capelli. Utilizza della lacca per una maggiore tenuta e lucentezza. Con questo look ad effetto bagnato puoi pettinare i capelli dietro le orecchie o lasciarli cadere verso il basso.
 
  • Capelli semi-raccolti con effetto bagnato: puoi anche creare un’acconciatura semi-raccolta col gel. Applicalo sulla testa e ai lati e raccogli i capelli in uno chignon a banana.
Scopri: Gel per capelli