Donna con camicia blu, cappello e occhiali da sole che manda un bacio
Hairstyling | Lacca per capelli

Come applicare la lacca per capelli nel modo giusto

 


La maggior parte di noi possiede dello spray per capelli, ma non è chiaro a tutti quale sia il modo corretto di utilizzarlo. È sufficiente spruzzarlo sui capelli per ottenere la tenuta desiderata o è anche possibile applicarlo in prossimità delle radici? Quale tra i diversi tipi di spray deve essere utilizzato per i molteplici scopi?

Esiste un’ampia gamma di lacche per diverse strutture di capelli: ci sono spray che proteggono dagli effetti di una prolungata esposizione al sole o spray senza profumo per chi è sensibile alle fragranze. La lacca infatti va scelta infatti in base al suo scopo: adopera uno spray per una tenuta leggera se desideri che i capelli si muovano in modo naturale. Lo spray per una tenuta forte, invece, mantiene la piega dei capelli in qualunque condizione meteorologica, anche la più inclemente. Se hai dedicato molto tempo a uno styling elaborato e desideri mantenerlo il più a lungo possibile, scegli uno spray per capelli a tenuta extra-forte.

Come applicare la lacca per capelli nel modo giusto

Ecco per te qualche consiglio e precisazione sulle lacche per capelli:

 

·        Le lacche per capelli più innovative evitano che le ciocche di capelli si attacchino tra di loro. Per sfruttare al meglio le proprietà di queste formule, però, è necessario tenere il beccuccio ad almeno 30 centimetri di distanza dai capelli e agitare spesso la bomboletta.

 

·        Prima di utilizzare la lacca per capelli, assicurati che il beccuccio non sia ostruito, altrimenti la lacca non uscirà sotto forma di nebbiolina ma in spruzzi appiccicosi.

 

·        Se desideri aggiungere volume ai capelli, applica la lacca nel modo seguente: mettiti a testa in giù e agita i capelli. Poi riporta i capelli indietro senza troppa forza. Solleva ciocche singole e, da una piccola distanza, applica un po’ di lacca sotto le ciocche. Lascia asciugare la lacca prima di passare alla ciocca successiva.

 

·        Consiglio per le donne che portano il caschetto: sollevare leggermente lo strato superiore di capelli e applicare la lacca dal basso verso le punte dei capelli. Questo accorgimento regala una tenuta fantastica, sollevando un po’ i capelli ai lati.

 

·        Se hai la cute sensibile: le lacche per capelli possono seccare pelle e capelli. Applica perciò la lacca solo sulle punte dei capelli.

 

·        È possibile donare ai capelli una tenuta forte e morbidezza spruzzando la lacca liberamente sui capelli e poi usando bigodini termici, un ferro arricciacapelli o una piastra sulle punte. Si applica poi altra lacca per assicurare la tenuta dell’acconciatura.

 

·        Se usata con moderazione, la lacca per capelli può anche essere di aiuto contro le radici grasse. Si tratta di un buon accorgimento nel caso in cui la frangia tenda ad apparire grassa prima del resto dei capelli. Basta semplicemente utilizzare una spazzola rotonda sulla frangia appena lavata per allontanare i capelli dalla pelle e applicare una piccola quantità di lacca.

 

·        Se hai i capelli grassi, non usare le lacche per capelli formulate per dare lucentezza (del tipo ultra shine, diamond gloss, glossy finish).

 

·        È possibile domare le ciocche ribelli semplicemente mettendo un po’ di lacca per capelli sulle mani e poi passandole sui capelli per lisciarli.

 

·        Le lacche per capelli contribuiscono anche a delineare le sopracciglia. Basta applicare un po’ di lacca sullo spazzolino sopracciglia prima di adoperarlo.