Donna con dutch braids seduta di spalle
Hairstyling | Trecce

Treccia olandese: elegante e versatile

 

 

Le trecce olandesi (o dutch braids) sono sempre sulla cresta dell’onda e sono tra le acconciature più gettonate. Ti insegneremo a intrecciare i capelli in modo eccezionale: non temere, non è così complicato come sembra! Infatti, una volta imparato a farla, questa acconciatura è tanto semplice quanto geniale. Ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere sulla treccia olandese.

 

Le trecce sono tra le acconciature più amate dalle fashioniste di tutto il mondo. Come mai sono così popolari oggi? Il loro effetto attraente e la loro versatilità sono i primi motivi del successo di questa acconciatura senza tempo. Se abbiamo dedicato un articolo generale alle acconciature intrecciate, abbiamo voluto aprire un capitolo a parte per la particolare treccia olandese.

Che cos’è la treccia olandese?

Le trecce olandesi sembrano poggiarsi sui capelli. Spiccano chiaramente sulla testa e sembrano più voluminose delle classiche trecce. A volte ci si confonde tra treccia olandese e treccia alla francese anche se le due trecce sono realizzate in modi diversi, con effetti diversi: mentre quella francese si ottiene intrecciando le ciocche una sopra l’altra, in quella olandese i capelli vengono intrecciati ponendo le ciocche una sotto l’altra. L’effetto della treccia olandese risulterà così più preciso ed ordinato.

Treccia olandese: spiegazione passo dopo passo

Le trecce olandesi sono una variante della classica treccia, che però richiede uno styling estremamente preciso. Per essere sicura che i capelli abbiano una buona presa e che tengano l'acconciatura, non dovrebbero essere appena lavati. Questo garantirà che i capelli non scivolino fuori dalla treccia troppo facilmente.

 

Di seguito, le nostre indicazioni su come eseguire una treccia olandese perfetta:

 

1. Pettina i capelli all'indietro e dividili con le dita in tre sezioni, partendo dall'attaccatura.

 

2. Metti la ciocca sulla destra sotto la ciocca centrale.

 

3. Adesso metti la ciocca a sinistra sotto la ciocca centrale.

 

4. Continua in questo modo, posizionando le ciocche esterne, alternandole, sotto la ciocca centrale, partendo dall'esterno e aggiungendo sempre più capelli alle ciocche man mano che procedi.

 

5. Quando arrivi all’altezza del collo, finisci di intrecciare le ciocche fino alla fine, ricordandoti sempre di intrecciare a partire dal basso.

 

6. A questo punto, sigilla l'acconciatura spruzzandola di lacca, come ad esempio la lacca Palette Tenuta Forte, e la tua dutch braid è pronta!

Suggerimento

Puoi allentare leggermente la tua treccia olandese per aumentarne l'effetto volume. Per ottenere questo effetto, tira leggermente alcune singole ciocche fuori dalla treccia, dopo averla fissata con un elastico. Questo renderà la tua acconciatura più voluminosa e ti donerà un look più casual. Se, invece, vuoi donare alla tua pettinatura un finish lucido, ti consigliamo di ricorrere a una lacca lucidante, come ad esempio la got2b Insta-Shine.