Donna di mezza età con capelli bianchi
Colorazione | Capelli grigi

Decolorazione dei capelli bianchi: come tornare al bianco originale?

Per tingere i capelli bianchi puoi scegliere tra tonalità molto diverse, come il biondo platino, il castano medio, o qualsiasi altro colore desideri. Ma come tornare al grigio o bianco originario?

Donna con uno splendido caschetto grigio
© Getty Images

Decolorare i capelli bianchi per tornare al colore originario può essere un'ottima idea, ma i capelli grigi devono esibire un taglio curato.

La maggior parte delle donne resta piuttosto indifferente alla vista dei primi capelli grigi: alcune decidono di cambiare colore secondo i propri desideri, altre trasformano un castano medio con indesiderate sfumature bianche in un luminoso nocciola e altre ancora accettano con serenità il loro nuovo aspetto. Ma arriva un momento in cui la ricrescita bianca lancia un messaggio chiaro: troppe zone sono praticamente bianche, il castano medio è un ricordo lontano e i capelli bianchi sono ormai una realtà.

Sui capelli color nocciola le radici bianche sono piuttosto evidenti, per cui il colore ha bisogno di ritocchi frequenti. Il colore dei capelli, però, non è l'unico segno del tempo che passa: anche la carnagione e i denti cambiano e, improvvisamente, quel castano-nocciola non sembra più il colore giusto. Se queste esperienze ti sono familiari, un buon taglio su un grigio lucente potrebbe risultare più armonioso e forse più giovanile rispetto ad un altro colore. Questo è un buon modo per accettare i capelli grigi o bianchi. In queste circostanze, il tuo stile e le tecniche di colorazione precedenti determinano il modo in cui potrai gestire al meglio il passaggio ai capelli grigi o bianchi.

Come decolorare i capelli bianchi nel modo giusto: sei fasi

  1. Più hai cambiato drasticamente il tuo colore naturale in passato, più è importante valutare la strategia di transizione. La ricrescita delle mèches biondo chiaro può essere accettabile, ma per avere capelli generalmente più scuri, occorre trovare soluzioni intermedie diverse insieme al parrucchiere. Puoi tingere i capelli in una tonalità provvisoria, optare per delle mèches oppure per un nuovo taglio più corto.
  2. Più i capelli sono lunghi, più dovrai valutare con attenzione il passaggio al bianco o al grigio. A seconda della lunghezza dei capelli, potresti dover trovare delle soluzioni transitorie per diversi anni. Applicare un colore gradualmente più chiaro nel corso del tempo è una buona strategia per assicurare un passaggio soft da un colore più scuro al bianco/grigio. In questo caso l'ultimo passaggio sarà dal biondo chiaro al bianco.
  3. Meno pigmenti rossi artificiali avrai applicato sui capelli prima di passare al grigio, più sarà facile decolorare i capelli. Il passaggio dal biondo chiaro al grigio o al bianco sarà meno evidente, specialmente se in questa fase inserirai delle mèches chiare.
  4. Anche le tinture intensive possono agevolare il passaggio, in quanto coprono i capelli grigi e aiutano a nascondere le radici più scure. Col tempo la pigmentazione dovuta alla tintura svanirà. 
  5. Se sei pronta ad un cambiamento radicale, allora un taglio pixie grigio o bianco sarebbe perfetto. Bisognerebbe evitare il più possibile di tingere i capelli e successivamente optare per tinture intensive per agevolare il passaggio. Crescendo di 1/1,5 centimetri, i capelli si sbarazzeranno dei colori artificiali e saranno pronti per il nuovo look dopo tre mesi.
  6. Un taglio moderno e alla moda, insieme ad un trucco espressivo, renderà il passaggio ai capelli bianchi meno traumatico. Labbra rosse, sopracciglia ben definite e un taglio fresco e naturale ti regaleranno un aspetto sexy e dinamico.