Donna con capelli ricci schiariti con foilyage
Colorazione | Foilyage

Tecnica del foilyage: per una chioma lucente e brillante

 

La tecnica del foilyage agisce sui capelli donando loro un aspetto naturale e sfumature di colore senza evidenti contrasti. Rispetto al balayage, il foilyage ha un tocco ancora più naturale donando un look raffinato. Scopri come funziona e quali sono i risultati.

Tecnica del foilyage: che cos’è?

La tecnica del foilyage è un metodo per schiarire i capelli tramite foils, ovvero le cartine usate dai parrucchieri per le meches. Con il foilyage le punte vengono schiarite in modo naturale come ad opera del sole.

Per comprendere meglio la tecnica del foilyage, è necessario avere familiarità con il balayage. A differenza dei metodi tradizionali, in cui ogni ciocca viene avvolta separatamente in fogli di carta stagnola, in questo caso il colore viene applicato ai capelli a mano libera con l’aiuto di una spazzola. Da qui il suo nome, che deriva dalla parola francese balayer (spazzare o spazzolare, ma anche schiarire mediante un fascio luminoso). Il risultato è un colore dall’effetto morbido e naturale.

Il foilyage è un’estensione di questo metodo, da cui differisce perché viene eseguito con l’utilizzo di fogli di carta stagnola (i cosiddetti foils). I fogli rendono la colorazione ancora più definita e accattivante, in particolare con i capelli scuri. L’effetto colorato è infatti più intenso e crea punti luce sorprendenti alle estremità, mantenendo comunque un meraviglioso aspetto naturale.

Come funziona il foilyage? La tecnica del foilyage spiegata in breve

Foilyage e balayage possono combinarsi per un effetto schiarente ancora più completo e naturale. Il foilyage presenta alcune particolarità specifiche: i leggeri riflessi di colore vengono realizzati in modo molto dettagliato grazie all’utilizzo della carta stagnola, il contrario di quanto accade nel balayage, che viene invece eseguito a mano. In entrambi i metodi l’attaccatura dei capelli rimane in gran parte inalterata, ma tramite il foilyage le lunghezze vengono avvolte in un foglio di carta alluminio al fine di aumentare l’intensità del colore. Dal momento che viene colorata soprattutto la parte inferiore dei capelli, il look deve essere rinfrescato ogni tre o quattro mesi.

Il risultato sarà una chioma più lucente e brillante, dall’effetto naturale. La schiaritura non sarà applicata però a tutta la capigliatura, ma solo alle punte; in questo modo non si rischia di stressare i capelli e le ciocche avranno un colore schiarito naturale. La tecnica del foilyage è quindi perfetta per chi vuole dare un tocco in più ai capelli, senza però applicare una colorazione radicale di cui poter pentirsi in seguito.

Piccolo consiglio di bellezza: l’applicazione con carta stagnola del foilyage può danneggiare i capelli durante la colorazione perché più forte, quindi è essenziale una cura regolare. Un trattamento intensivo per capelli secchi aiuta a prevenire un aspetto opaco e spento. Inoltre ti consigliamo di utilizzare i prodotti specifici per capelli colorati, quali shampoo, balsamo e maschere.

Scopri: Trend Foilyage