Donna di lato con cappello
Cura Capelli | Capelli stressati

I 6 rimedi per rivitalizzare i capelli spezzati

Pronto soccorso per capelli spezzati: quando i capelli diventano fragili e stopposi è il momento di agire. Quali sono le cause e come eliminare le doppie punte? Fidati dei nostri consigli per contrastare la rottura del capello: dal problema alle soluzioni per avere sempre capelli sani e splendenti.

Sappiamo tutti che la vera bellezza è quella interiore. Lo stesso principio vale per i nostri capelli. Quando sono sani e ben nutriti, sono meravigliosi! E se invece non sembrano belli? Se i capelli spezzati ci impediscono di avere una chioma morbida, luminosa e impeccabile? Non ti resta che scoprire le cause e contrastarle in modo efficace.

Cosa si intende per capelli spezzati?

Prima di tutto bisogna chiarire un errore comune. Molti pensano che capelli spezzati e doppie punte siano esattamente la stessa cosa. Non è così: con doppie punte si intende le punte danneggiate dei capelli e che iniziano ad aprirsi. I capelli spezzati invece sono dovuti a un danno strutturale molto più profondo. Questo si può riconoscere da piccoli puntini bianchi, che indicano che il capello è in parte spezzato o rotto. Le fratture si possono verificare non soltanto sulle punte, ma dovunque sul capello, dandogli un aspetto fragile e piuttosto stopposo. In linea di principio, la rottura dei capelli può avvenire ad ogni lunghezza e tipo di capello. Tuttavia capelli lunghi e/o sensibili sono spesso i più soggetti alla rottura (per esempio dovuta dell'età), anche a causa della maggior superficie esposta.

Quali sono le cause?

I capelli si spezzano facilmente a causa di fattori esterni che li seccano, riducendone la flessibilità e colpendone la superficie. In aggiunta ai fattori ambientali, si deve aggiungere lo stress da piega e cure sbagliate. Ecco una rapida carrellata delle cause:

  • Spazzolare troppo o in modo sbagliato i capelli, tormentarli o pettinare i capelli bagnati senza le dovute cure.
  • Fare eccessiva pressione, ad esempio con elastici o mollette per capelli.
  • Colorazioni frequenti, dal momento che la cuticola del capello si apre durante la colorazione.
  • Trattamenti chimici, come la permanente.
  • Il calore: la luce diretta del sole, ma anche strumenti per la piega come l'asciugacapelli, ferro arricciacapelli o piastre liscianti.
  • Frizione: sciarpe fatte a maglia e maglioni in particolare posso indurire la fibra del capello.

Cosa fare?

Purtroppo, il danno è irreparabile una volta che il capello si è aperto. Ma non c’è da disperarsi, un danno superficiale è facile da sistemare e si può prevenire la rottura dei capelli con delle cure apposite. Ecco i segreti per tornare ad avere dei capelli invidiabili:

 

Sulle punte: spunta i capelli ogni 6/8 settimane. Questo elimina le punte spezzate, facendo sembrare i capelli di nuovo belli e sani. Dal momento che le punte e le lunghezze sono la parte più vecchia del tuo capello e sono già state sottoposte a molto stress, necessitano di cure extra. Liquidi e oli idratanti per le doppie punte forniscono un nutrimento importante, oltre a riparare le punte.

 

Trattamento alla Keratina: si tratta di una procedura lisciante che viene dal Brasile, che arricchisce il capello appunto con la Keratina. Questa proteina elastica è una componente naturale del capello che si rigenera da sola. Il risultato? Capelli forti, lisci ed elastici. Questo tipo di trattamento va bene per tutti i tipi di capelli e dura fino a 4 mesi.

Un altro suggerimento per la tua routine quotidiana di bellezza: procurati degli shampoo e coloranti temporanei che contengano Keratina e proteggi i tuoi capelli dalle rotture con applicazioni regolari.

 

Usa una maschera: coccola i tuoi capelli con delle cure extra, come una maschera per capelli da usare di tanto in tanto. Puoi utilizzare una crema intensiva contenente ingredienti che riparano efficacemente i capelli, rendendoli di nuovo sani e morbidi. La maggior parte delle maschere sono arricchite da oli che garantiscono la massima idratazione.

 

Come usare l'asciugamano: dovresti sempre tamponare i capelli bagnati e mai strofinarli per asciugarli. I capelli bagnati si possono spezzare più facilmente e dovrebbero sempre essere trattati con estrema cura. Il suggerimento dell'esperto: invece dei soliti asciugamani che possono rovinare le cuticole, i professionisti del capello usano delle semplici (vecchie) magliette di cotone, sono delicate e lasciano l'umidità al capello.

 

Più che aria calda: usa un phon con tecnologia a ioni. Non toglie troppa umidità al capello perchè gli ioni dividono le molecole di acqua nel capello in piccoli frammenti. La cuticola esterna del capello è sigillata nel frattempo, garantendo maggior lucentezza.

 

Uno styling intelligente con la ceramica: se compri una piastra lisciante o un ferro arricciacapelli, assicurati di scegliere un prodotto con un rivestimento di ceramica. Questo farà sì che il calore venga distribuito meglio, e che lo strumento per la messa in piega passi più delicatamente tra i capelli senza stressarli.

 

Un'ottima mossa: spazzola con attenzione i tuoi capelli e inizia sempre dalle punte. Questo eviterà di tirare ulteriormente ciocche già annodate e spezzare piccoli nodi. La soluzione migliore per i tuoi capelli: setole naturali (ad esempio di cinghiale).

 

Mantieni la testa fresca: applica sempre un protettore di calore ai tuoi capelli prima di procedere con l'asciugatura e la piega. Questo è un must! Le alte temperature possono danneggiare la struttura del capello e favorirne la rottura. Se gli strumenti che usi per la piega hanno più di una regolazione di calore, abbassarne il livello potrebbe essere un'ottima idea.

Per capelli secchi, sfibrati
Per capelli secchi, sfibrati
Scopri: