Giovane donna con caschetto bianco scalato
Hairstyling | Acconciature Bob

Caschetto scalato: un taglio con garanzia di stile

Il taglio a caschetto scalato può essere realizzato in diverse variazioni. Si possono scalare i capelli o sfilarli e sfoltirli, assottigliando la chioma. Il caschetto può dare vitalità ai ricci o maggior volume ai capelli lisci. Ecco alcuni consigli per rendere perfetto questa acconciatura versatile e sempre alla moda.

 

Simile al taglio shag, il caschetto scalato è un taglio davvero sorprendente. Si adatta a ogni tipo di lunghezza, struttura e qualità del capello. Tuttavia, bisogna prestare attenzione ad alcuni dettagli: se ad esempio hai dei capelli molto fini, devi stare attenta a non assottigliare troppo le punte. In un buon taglio, il tuo parrucchiere deve creare delle piacevoli transizioni ottiche tra le differenti lunghezze dei capelli. Altrimenti, è facile che il tuo look risulti troppo scarno.

Cos’è il caschetto scalato?

Ci sono molti tipi di taglio di capelli a caschetto, perciò cerchiamo innanzitutto di capire in che cosa consiste esattamente il caschetto scalato. Si può descrivere come una serie di strati di capelli uno sull’altro, che però non hanno un angolo dritto, ma sono più tendenti alla curvatura. Infine i capelli sono solitamente più lunghi nella parte frontale rispetto a quella dietro alla nuca.

Taglio a caschetto scalato: attenzione alla struttura del capello!

I parrucchieri non consigliano un taglio a caschetto scalato oltre le spalle se si hanno capelli fini, perché le estremità dei capelli finiranno per sembrare davvero troppo fini. D’altro lato, i bob corti danno molto volume alla chioma. La scalatura riduce il peso dei capelli, per cui i capelli a caschetto scalati lunghi sono ideali per chi ha i capelli spessi e forti, mentre le versioni corte risulterebbero davvero troppo gonfie e darebbero un effetto fungo.

I ricci divenuti flosci guadagneranno in elasticità e compattezza con un caschetto scalato. Come sempre, le transizioni da strato a strato dovrebbero essere sfumate in modo graduale e lo strato superiore non dovrebbe essere troppo corto, per evitare il temuto effetto barboncino.

Come rendere perfetto il tuo caschetto scalato

Donna con caschetto scalato e frangia
© Stocksy

Perché questa acconciatura risulti al top, ci sono diversi accorgimenti che si possono adottare per garantirti un nuovo look strabiliante!

 

·         I colpi di sole o le mèches enfatizzano il look del caschetto scalato. Specialmente se si scelgono due o tre tonalità diverse, si darà ancora più movimento a un taglio di per sé già dinamico.

 

·         Ricorda che un taglio scalato può risultare parecchio scomposto se non lo si acconcia in modo appropriato: utilizza mousse, gel, cera sui capelli secchi per enfatizzare la natura scalata del taglio. Ti consigliamo got2b Beach Babe Spray Salino Texturizzante per un effetto spettinato (ma curato) e got2b Smooth n Chic Lozione Anti Crespo .

 

Ottieni un look da spiaggia tutto l’anno!
Coccola i tuoi capelli e concedigli il trattamento regale che si meritano!

·         Normalmente non è necessario intervenire con una spazzola rotonda sui tagli a caschetto scalati, almeno per le lunghezze corte e medio-lunghe. La migliore soluzione è una classica spazzola piatta a paletta: asciuga i capelli in direzione opposta alla piega, prima da un lato e poi dall’altro. Asciuga prima i capelli davanti, per poi passare a quelli dietro la nuca. In questo modo, i tuoi capelli acquisiranno moltissimo volume e risulteranno splendenti, pur stando morbidi e dritti.

 

·         Se hai capelli più spessi, dovresti farti spiegare dal parrucchiere la tecnica point cut: grazie alle forbici rigate si possono creare dei contorni più morbidi e far apparire la chioma meno compatta.

Scopri: