Nuca di donna con chignon basso
Hairstyling | Chignon

Chignon basso: sobrio e riservato per un’eleganza senza tempo

 

Gli chignon bassi portano subito la nostra immaginazione indietro nel tempo, riportando alla mente un look retrò e un’impressione di compostezza. Uno stile insomma ben lontano dall’essere appariscente. Eppure, o forse proprio per questo, lo chignon basso è un sempreverde che si può sfoggiare in ogni occasione, dalle più eleganti alle più casual.

 

 

Le acconciature raccolte sono sempre molto affascinanti e forniscono una variante più o meno sofisticata rispetto ai capelli sciolti. I capelli lunghi ti danno infinite possibilità in questo senso. Il messy bun e lo chignon in generale sono tra le varianti più apprezzate perché relativamente semplici da realizzare e molto belle da vedere.

Lo chignon basso: come realizzarlo?

I metodi per realizzare lo chignon basso, o low bun, sono i più svariati: si possono utilizzare due elastici o la classica ciambella, o addirittura un calzino (si tratta del classico calzino corto a scomparsa in cotone: in tal caso però ne serve uno che non utilizzi più, perché andrà tagliato).

Chignon basso con la ciambella

·       Il primo passo per realizzare un low bun con la ciambella consiste nel prendere un elastico e fare una coda di cavallo bassa, sotto la nuca.

·       A questo punto, prendi la ciambella, infilala nel polso e inserisci tutta la coda di cavallo nella ciambella, esattamente come hai appena fatto con l’elastico.

·       Ora dovrai far scorrere la ciambella fin verso la punta della coda di cavallo, a circa 15/20 cm dalla fine della coda stessa.

·       Eccoci alla parte più complicata, per la quale è necessaria un po’ di pazienza. È utile servirsi di uno specchio: bisogna infatti avvolgere la punta della coda intorno alla ciambella e per tutta la sua circonferenza, in modo che la ciambella stessa non sia più visibile. Come fare? Devi aprire a fontana la parte finale della coda e avvolgerla pian piano intorno alla ciambella, spingendo le punte sotto la ciambella stessa. Se non riesci a coprire tutta la ciambella, vuol dire che te ne serve una più piccola.

·       Infine non dovrai fare altro che arrotolare progressivamente la ciambella ruotandola verso l’esterno fino a raggiungere l’elastico da cui parte la coda di cavallo. Il tuo low bun è pronto!

·       Non dimenticare di appuntare il tutto con delle forcine e un buono spray fissante.

Chignon basso con calzino

Il procedimento è praticamente lo stesso: innanzitutto si sceglie un calzino che non ci serve più, possibilmente dello stesso colore dei capelli (o non troppo dissimile). Come dicevamo, è necessario uno di quei calzini di cotone molto corti, che arrivano fino alla caviglia o anche più bassi. La prima cosa da fare è tagliare la punta del calzino, in modo che risulti aperto da entrambi i lati. Ora non ti rimane che arrotolare la circonferenza del calzino verso l’altra estremità fino a formare la ciambella! Dopodiché puoi proseguire come descritto nel paragrafo precedente.

Chignon basso con due elastici

Lo chignon con due elastici è molto più semplice da realizzare se si tratta di uno chignon alto, per la posizione in cui bisogna lavorare. Ma non è impossibile tentare anche con un low bun: dopo aver fatto la coda di cavallo bassa con il primo elastico, che deve essere molto spesso, apri la coda di cavallo a fontana fino a ricoprire quello stesso elastico uniformemente. È un procedimento un po’ complicato, soprattutto se bisogna farlo nella parte inferiore della nuca, ma magari facendosi aiutare si può provare! Una volta riuscita a ricoprire l’elastico con i capelli della coda, l’altro elastico servirà a fissarli. Cosa fare della restante lunghezza delle ciocche della coda di cavallo? Non ti resta che fissarle intorno allo chignon stesso, a una a una, con delle forcine.

 

Scopri: Chignon