Donna con lunghi capelli ondulati biondo platino e vestito nero
Colorazione | Capelli biondi

Capelli biondo platino: sempre più cool

 

Desideri avere capelli biondo platino? Del resto questo trend sembra non voler mai abbandonare i riflettori. Soprattutto se hai uno stile minimale, il biondo platino può proprio fare al caso tuo. Ma attenzione! Prima di fare il passo bisogna considerare alcune cose.

 

Per un lungo periodo il biondo platino è stato strettamente riservato al mondo delle stelle del cinema o in ogni caso al mondo dello spettacolo. Nella vita quotidiana questo colore era considerato spesso troppo appariscente e difficile da gestire e portare, per cui la maggior parte delle persone ancora negli anni 90 tendeva ad optare per colori meno decisi quali il biondo miele o il biondo dorato. Ora invece le cose sono cambiate completamente e il biondo platino è in cima alle liste dei trend per tutte le età! Scopriamo di più su questo meraviglioso colore.

Tinta biondo platino: le migliori condizioni per ottenerlo

Avere capelli biondo platino è possibile, ma non è semplice, o almeno non per tutti. Dato che in natura è un colore davvero molto raro, il biondo platino va ottenuto tramite bleaching. Ma a partire da quali colori? Su quali tipi di capelli si può fare?

 

Riuscire ad effettuare un buon bleach è una bella sfida, perché il processo può seccare i capelli oltre a rovinarne la struttura, rendendo i capelli crespi, spezzati e danneggiati. Per trattamenti simili è sempre meglio chiedere al tuo parrucchiere di fiducia. Ecco le migliori condizioni in assoluto per ottenere un biondo platino da favola:

 

·       I tuoi capelli sono naturalmente di colore biondo cenere: le sfumature di biondo naturale sono il miglior punto di partenza per arrivare al platino. Inoltre il biondo cenere è già un colore freddo, come il platino.

 

·       Hai i capelli corti, o al massimo fino alle spalle: spuntarli regolarmente li mantiene molto più sani e vitali rispetto a quelli lunghi, quindi questo è un migliore punto di partenza se si desidera effettuare un trattamento aggressivo quale il bleach per ottenere il biondo platino.

 

·       I tuoi capelli sono al momento in buone condizioni: se sono già danneggiati o stressati non è il momento migliore per intraprendere questa avventura.

 

·       Hai una buona routine per la cura dei tuoi capelli. Sia prima che dopo il bleaching devi tenere conto dei fondamentali della buona cura dei capelli: maschere, evitare temperature alte per lo styling, tamponare i capelli anziché sfregarli dopo averli lavati. Se devi utilizzare un asciugacapelli, una piastra, o altri oggetti che sottopongono i capelli a temperature elevate, ricordati di utilizzare una protezione calore.

Cura dei capelli biondo platino

Oltre al coraggio, cos’altro è necessario per un biondo platino di successo? Un’estrema cura: il processo a cui sottoponi i capelli per schiarirli apre le cuticole dei tuoi capelli e rimuove i pigmenti dei tuoi capelli, lasciando una sfumatura biondo chiaro. Questo processo può seccare molto i capelli, che possono quindi poi sembrare spenti. Ecco perché è davvero importante rivolgere un’estrema cura ai capelli prima e dopo questi trattamenti: utilizza balsami specifici una o due volte alla settimana, regala alle tue punte degli olii per capelli dopo averli lavati. Ricorda che il calore può danneggiare ulteriormente i capelli, per cui se non puoi asciugarli all’aria aperta, è meglio utilizzare l’asciugacapelli impostato sulla temperatura fredda.

Biondo platino & outfit

Come dicevamo, il biondo platino è un colore freddo, di grande classe e stile, e si abbina nel modo migliore ad uno stile casual ma soprattutto minimale. Il modello è lo scandi blonde: pochi accessori ma caratteristici, come degli occhiali da sole, vestiti e trucco minimali. Si consiglia di concentrarsi principalmente su un elemento (occhi o labbra) per non appesantire troppo lo stile. Sì ai contrasti, come con il colore nero di un vestito.

Capelli biondo platino fai da te

Consiglio 1:

Desideri avere dei capelli biondo platino che abbiano un effetto? In questo caso non dovresti mai schiarirli di più di un paio di gradazioni. A tal proposito tieni in considerazione anche il colore delle tue sopracciglia: se la differenza di colore tra queste ultime e i tuoi capelli è troppo marcata il risultato finale rischia di apparire troppo artificiale.

 

Consiglio 2:

Presta molta attenzione nell’utilizzare una tinta biondo platino sui capelli precedentemente decolorati. L’alterata struttura del capello rischia di riservarti brutte sorprese. Il colore finale, ad esempio, può risultare molto più intenso rispetto a quello desiderato oppure i pigmenti di colore, penetrando troppo in profondità nelle fibre, possono produrre un colore più scuro di quello voluto.

 

Consiglio 3:

I raggi del sole solitamente donano ai tuoi capelli riflessi rossastri? In tal caso la pigmentazione rossa va eliminata dai capelli prima dello schiarimento, altrimenti i tuoi capelli biondo platino rischieranno di prendere una tonalità giallastra.

 

Consiglio 4:

Chi ha capelli molto scuri può utilizzare una soluzione decolorante più forte e schiarire il colore fino a otto gradazioni. È comunque importante non lasciare la soluzione sui capelli per più di 45 minuti.

 

Consiglio 5:

Detesti la ricrescita ma non vuoi esagerare con le decolorazioni? Allora lo stile “blondette” può essere un’ottima alternativa. Il tuo parrucchiere può eseguire dei delicati colpi di sole biondo platino sui capelli castani creando un effetto sfumato naturale.

Scopri: Capelli biondi