Donna con capelli biondo platino che porta le ciocche davanti al viso
Colorazione | Consigli colore

Shampoo antigiallo: rimedi per capelli gialli

 

Hai finalmente deciso di passare a una tinta di capelli color ghiaccio e invece, dopo il primo shampoo, ti sei ritrovata con i capelli gialli? Hai notato una manciata di fastidiosi capelli gialli dopo la colorazione e non riesci più a liberartene? Eliminare i riflessi giallognoli dai capelli decolorati può rappresentare una bella sfida. Ma non temere! Ecco qualche consiglio per te.

 

In realtà sono pochissime le persone che riescono ad ottenere dei perfetti capelli platino senza incontrare alcuna difficoltà. Questo avviene perché, per poter raggiungere un risultato perfetto, bisogna eliminare dal capello ogni particella di pigmento, un procedimento abbastanza aggressivo per la cute e il follicolo.

Perché i capelli diventano gialli dopo la decolorazione?

Il trattamento della decolorazione è tutt’altro che delicato sui capelli: il processo della depigmentazione del capello, infatti, prevede che vengano eliminati chimicamente dei veri e propri piccoli strati di colore da ogni fusto. Se hai i capelli biondi, questo procedimento è leggermente meno aggressivo poiché gli strati di colore da eliminare sono meno resistenti. Tuttavia, se hai i capelli molto scuri, potrebbero volerci più tentativi e più applicazioni per ottenere il colore che desideri.

Procedendo con questo trattamento, i capelli attraversano gradualmente delle fasi diverse: prima dal colore naturale piuttosto scuro a sfumature aranciate; da queste a un biondo intenso, e dal biondo intenso agli odiosi capelli gialli. A seconda della porosità dei tuoi capelli e del tipo di prodotto utilizzato, i capelli gialli dopo la colorazione possono riguardare tutta la testa o soltanto porzioni di essa; ad ogni modo è importante fare attenzione a non sbiancare eccessivamente i capelli per cercare di eliminare il giallo, perché si può finire con il rovinare i capelli in modo irreversibile. In fin dei conti, è sempre meglio provare delle alternative prima di procedere ad ulteriori decolorazioni, in modo da eliminare il problema dei capelli gialli senza dover ricorrere a trattamenti chimici dannosi.

Un rimedio efficace: lo shampoo antigiallo

Non soltanto una decolorazione completa, ma anche balayage, foilyage e ombré possono causare, con il tempo e con le ripetute applicazioni, degli antiestetici capelli gialli. Il rimedio più delicato per poter prevenire questo problema è quello di utilizzare frequentemente uno shampoo antigiallo. Vediamo insieme che cos’è lo shampoo antigiallo e come funziona?

 

Lo shampoo antigiallo è un prodotto studiato appositamente per far sì che chi ha decolorato i capelli o tinto i capelli di biondo chiaro o di rosso, non si ritrovi con dei fastidiosi e indesiderati riflessi giallognoli sulla chioma. L’idea degli hairstylist che hanno creato questa tipologia di prodotto si basa su un semplice contrasto di colore: inserendo all’interno dello shampoo antigiallo dei pigmenti viola. Questi si legano al fusto e impediscono la formazione dei capelli gialli. Infatti il viola è il colore complementare del giallo, e per così dire insieme si annullano a vicenda.

 

Utilizzare lo shampoo antigiallo è molto semplice, poiché funziona esattamente come uno shampoo normale. Tuttavia, ricorda sempre di indossare dei guanti di gomma prima di lavarti i capelli perché i pigmenti presenti nel prodotto potrebbero tingerti le mani. Per avere un risultato ottimale, cerca di lasciare lo shampoo antigiallo in posa per qualche minuto prima di risciacquarlo. Piccolo consiglio: non utilizzare lo shampoo antigiallo troppo spesso, ma alternalo ad una buona linea per capelli colorati, come Gliss Colore Brillante. Dopo aver utilizzato lo shampoo antigiallo, nutri i capelli con un balsamo senza risciacquo oppure con dell’olio di jojoba e non procedere con styling troppo aggressivi per non rovinare i capelli.

Scopri: Tingere